.
Annunci online

comitato14ottobredellaprovinciadifoggia [ www.pdfoggia.it ]
 



2 ottobre 2007


Cade la Giunta di San Severo, ma il Partito Democratico scandisce «il tempo della buona politica»

Cade la Giunta di centrosinistra ma il Partito Democratico si conferma una dinamica che guarda al futuro e al «Tempo della buona politica», come recita lo slogan della lista “Democratici con Veltroni” e quella “Democratici con Emiliano”, dove si concentra «l’impegno ad arricchire la migliore esperienza politica con i più innovativi contributi della società civile».
È Dino Marino (nella foto), consigliere regionale dei Democratici di Sinistra e presidente della Commissione Sanità, a commentare così l’evento della presentazione, ieri sera, a San Severo, dei candidati alle primarie del 14 ottobre nel collegio numero 1.
Nelle stesse ore in cui si consumava la crisi al Palazzo dei Celestini, sede del Comune, la “bella politica” riempiva una sala di ragazze e ragazzi, di professionisti e di tanti uomini e donne che si avvicinano alla novità del PD. «La lista –spiega Marino- nasce dalla confluenza delle culture politiche del riformismo italiano, fondative dell’Ulivo, che hanno dato avvio alla costituente del Partito Democratico, e dall’incontro fecondo con l’associazionismo, il mondo del lavoro, delle professioni, della cultura, dell’impegno civile. La lista, che sostiene la candidatura di Walter Veltroni a segretario nazionale del Partito Democratico, si riconosce nel profilo ideale e programmatico indicato da Veltroni a Torino. Vogliamo fare del Partito Democratico il grande campo sociale e politico dell’innovazione e del cambiamento, capace di ridare speranza e voglia di impegnarsi a tanta parte della popolazione italiana. Vogliamo costruire, è infine il messaggio dei Democratici con Veltroni, un Partito Democratico forte e popolare, dove ognuno conta davvero e le decisioni sono trasparenti, capace di dare voce alle speranze delle nuove generazioni».
L’articolazione dei componenti della lista parla da sola. C’è Laura Moffa, responsabile delle Cure Primarie del Distretto socio-sanitario di San Severo; Elisabetta Matera, vigilessa di Apricena; Maria Giuliani, insegnante di San Severo, impegnata nel volontariato cattolico; Maria Antonietta Mascia, medico di famiglia di Torremaggiore, Maria Grazia Augelli, insegnante di Lesina; due ragazzi di venti anni, Antonio Stornelli ed Elisa Santobuono, Piergiorgio Saracino, funzionario del Ministero delle Finanze di Chieuti; un rappresentante degli artigiani, Romeo Infanti, di San Paolo Civitate; Giovanni Melchionna, geometra di Poggio Imperiale; l’architetto Michele Caccavone di Serracapriola; oltre allo stesso Dino Marino e al vicepresidente della Provincia, Franco Parisi.


2 ottobre 2007


Emiliano, le liste bloccate per il Pd sono una garanzia contro i pacchetti di voti

«Veltroni è il leader che acrà il compito di riportare il centrosinistra in sella. Veltroni dovrà costruire un luogo della politica, non solo un partito, che tenga insieme il popolo italiano e lo rappresenti. Nessuno oggi rappresenta i veri sentimenti del popolo italiano e questo può farlo bene proprio Veltroni». Michele Emiliano (nella foto), candidato alla segreteria regionale del Partito Democratico, parla alla vigilia dell’appuntamento barese del sindaco di Roma dalle colonne del “Nuovo Quotidiano di Puglia”, intervistato questa mattina da Lino De Mattis.
«Credo che in Puglia il Pd sia nato qualche anno fa, con le candidature in alcune amministrazioni di personalità della società civile, come alle Province di Lecce e Foggia, con Pellegrino e Stallone, e come è successo con la mia elezione a sindaco di Bari –prosegue Emiliano-. Una vicenda ormai leggendaria, perché in una sola tornata elettorale il 36% dell’elettorato barese si è spostato da destra a sinistra, mettendo le premesse perché vincesse anche Vendola alla Regione».
Il sindaco di Bari è prudente circa le previsioni sulla partecipazione al voto del 14 ottobre: «Non possiamo fare paragoni con le precedenti primarie per il candidato alla Regione, quando parteciò tutta l’Unione –dice Emiliano-. Qui andranno a votare tendenzialmente gli esponenti di Ds e Margherita, che commati credo non superino il 30% dell’elettorato pugliese. Naturalmente non ci aspettiamo che tutti gli elettori dei due partiti vadano a votare».
Spazio anche a una riflessione sulle liste bloccate delle primarie, che hanno fatto paragonare il sistema elettorale per le assemblee costituenti del Pd, al “porcellum” berlusconiano. «Non confondiamo, sono due cose diverse –spiega Emiliano-. Per noi le liste bloccate servono per garantire l’elezione delle donne e soprattutto a garantire dai singoli soggetti che possedendo un pacchetto di voti poi pretendono di influenzare tutti».


2 ottobre 2007


Agricoltori ed ecodem “apparentati” nel segno di Veltroni ed Emiliano

Per un Partito Democratico attento alle piccole cose e vicino alle esigenze dei cittadini della Capitanata. Questo, in estrema sintesi, lo spirito che accompagna la CIA Puglia e numerosi esponenti dell'ambientalismo pugliese e della società civile che ieri hanno presentato i candidati della provincia di Foggia delle liste “Agricoltura e società per l'innovazione” per la costituente regionale del Partito Democratico, a sostegno del candidato Michele Emiliano, e “Per Veltroni, ambiente, innovazione e lavoro” (gli “ecodem”), per la costituente nazionale. Due liste apparentate tra loro che spingono nella stessa direzione: il rinnovamento della politica nei temi e nelle persone.
Obiettivo della lista è riportare la politica sui problemi della qualità della vita, fuori dalla logica di apparato, hanno spiegato Domenico Labella, Franco Salcuni, Lello Cicchetti e Vincenzo Rizzi presentando i candidati e lo spirito delle quattro liste ambientaliste presentate in Capitanata, nei collegi di Foggia, Foggia-Lucera, Manfredonia e San Giovanni Rotondo, a sostegno della candidatura di Walter Veltroni.
«Dobbiamo combattere l’autoreferenzialità della politica ed essere presenti per governarla in maniera concreta, difendendo gli interessi dell’agricoltura e della società pugliese. L’unico modo per far ascoltare la voce dei cittadini e del mondo agricolo è quello di partecipare da protagonisti nella vicenda politica oggi più importante della Puglia, cioè il processo costituente del Partito Democratico», ha affermato Antonio Barile, presidente regionale della Confederazione Italiana Agricoltori.


25 settembre 2007


Ecco i candidati che sostengono Veltroni e Emiliano, collegio per collegio


1. SAN SEVERO

Per l’Assemblea costituente nazionale
“Democratici per Veltroni”
1. MOFFA Laura Liliana
2. MARINO Dino
3. MATERA Elisabetta
4. INFANTI Romeo

“Riformisti per Veltroni”
1. SDERLENGA Francesco           
2. GRAVINA Giovanna               
3. VALENTE Nicola               
4. TRICARICO Pamela

Per l’Assemblea costituente regionale
“Democratici per Emiliano”
1. PARISI Franco
2. GIULIANI Maria Cleonice
3. STORNELLI Antonio
4. AUGELLI Maria Grazia
5. SARACINO Piergiorgio
6. MASCIA Maria Antonietta
7. MELCHIONDA Giovanni
8. SANTOBUONO Elisa
9. CACCAVONE Michele

“Riformisti per Veltroni”
1. TROTTA Serafina
2. PERSIANO Franco
3. MAIORANO Rita
4. DELLA VELLA Umberto
5. DE MATTEIS Claudia
6. DEL POZZO Nicola
7. SPERINTEO Loredana
8. BARNAUDO Giuseppe

“Agricoltura e Società per l’innovazione”
1. BALSAMO Antonella
2. PRESUTTO Giuseppe Luciano
3. MININNO Primiana
4. RAMIERI Antonio
5. FAIENZA Carola
6. SIMEONE Michele
7. D'ORIO Lia
8. AMORUSO Leonardo


2. SAN GIOVANNI ROTONDO

Per l’Assemblea costituente nazionale
“Democratici per Veltroni”
1. LEGGIERI Loredana
2. CUSENZA Gaetano
3. PETRACCA Libera
4. GIUFFREDA Antonio

“Riformisti per Veltroni”
1. MANGIACOTTI Salvatore           
2. FRASCOLLA Filomena           
3. VOLPE Pietro                   
4. DI MAURO Patrizia

“Con Veltroni. Ambiente, Innovazione e lavoro”
1. BONFITO Giuseppina
2. LONGO Giovanni
3. STODUTO Teresa
4. BIZZARRI Nazzario

Per l’Assemblea costituente regionale
“Democratici per Emiliano”
1. GIUFFREDA Carmela
2. SQUEO Costantino
3. CARBONELLA Filomena
4. DI CARLO Michele Eugenio
5. APRUZZESE Donatella
6. AZZELLINO Michele
7. DE SIMONE Palma Maria

“Riformisti per Veltroni”
1. TARDIO Arcangela
2. CIAVARELLA Matteo
3. CISTERNINO Stella
4. PETTOLINO Antonio
5. MARROCCHELLA Federica
6. CASCAVILLA Costanzo
7. DI MAGGIO Angela

“Agricoltura e Società per l’innovazione”
1. MICELLI Antonia
2. MONTEMITRO Antonio
3. DE SANTIS Giovanna
4. SOCCIO Matteo
5. TORTORELLI Concetta
6. PERLINO Angelo


3. FOGGIA-LUCERA

Per l’Assemblea costituente nazionale
“Democratici per Veltroni”
1. MONGIELLO Colomba
2. SALATTO Potito
3. MARGIOTTA Wanda
4. CHIELLA Antonio

“Riformisti per Veltroni”
1. CHIMENTI Anna               
2. VECCHIARINO Antonio           
3. DI GIOIA Giada                   
4. ABATE Fabrizio

“Con Veltroni. Ambiente, Innovazione e lavoro”
1. CICCHETTI Ernesto
2. ZURLO Ornella
3. BUCCINO Domenico
4. FERRO Maria

Per l’Assemblea costituente regionale
“Democratici per Emiliano”
1. IELUZZI Maria Luigia
2. PAGLIA Antonio
3. BISCEGLIA Gilda
4. BONGHI Domenico
5. CICOLELLA Rosa
6. DELL’AQUILA Pasquale
7. BALDASSARRE Giuseppina

“Riformisti per Veltroni”
1. ABAZIA Carmen Anna
2. PERDONÒ Simone Luca
3. GEMMINI Marica Conny
4. GOFFREDO Giuseppe
5. DI BIASE Sabina
6. AMOROSO Stefano
7. MARASCO Maurilia

“Agricoltura e Società per l’innovazione”
1. LA BELLA Domenico
2. TRIVISANO Anna Maria
3. GELSI Donato
4. CAMPANARO Maria
5. QUERQUES Mario
6. ZEOLI Maria Domenica
7. DI RUBERTO Luca


4. FOGGIA CENTRO

Per l’Assemblea costituente nazionale
“Democratici per Veltroni”
1. CILIBERTI Orazio
2. PEDALE Rosa
3. TERENZIO Paolo
4. CARUSO Anna Incoronata

“Riformisti per Veltroni”
1. MANOCCHIO Mary       
2. SETTIMO Nicola               
3. SCIATTA Rosa                   
4. COLAVECCHIO Antonio

“Con Veltroni. Ambiente, Innovazione e lavoro”
1. DE IULIO Roberta
2. ORSINO Matteo
3. TIMO Margherita
4. FIERRO Nicola

Per l’Assemblea costituente regionale
“Democratici per Emiliano”
1. PIEMONTESE Raffaele
2. PINTO Assunta
3. PONTONE Italo
4. NATALE Maria Gabriella
5. CASTELLUCCIO Angelo
6. CHINNI Rita Maria
7. PETRUZZELLI Franco
8. AUGELLI Immacolata Pia
9. RICCI Giovanni

“Riformisti per Veltroni”
1. LA SALVIA Maria
2. GIULIANI Nicola
3. TRIGGIANI Pasqua
4. ABATE Nino
5. VERA Eleonora
6. TROTTA Italo Damiano
7. FEDERICI Rosa
8. TARTAGLIONE Antonio
9. VALENTE Vincenza

“Agricoltura e Società per l’innovazione”
1. CASOLI Filomena
2. RIZZI Vincenzo
3. ORSINO Roberta
4. DELL’AQUILA Antonio
5. PINTO Addolorata
6. GIANNATEMPO Ezio
7. DEL PRIORE Maria Fedela
8. CALDARELLA Matteo
9. AVELLA Girolmina


5. CERIGNOLA

Per l’Assemblea costituente nazionale
“Democratici per Veltroni”
1. GENTILE Elena
2. SUMMA Antonello
3. CALVIO Maria Rosaria
4. PEZZANO Rino
5. PASTORE Samantha

“Riformisti per Veltroni”
1. MONOPOLI Mara               
2. ROSSI Antonio                   
3. CIPOLLINO Rosalba           
4. COLOPI Marcello               
5. CARBONE Maria Rosaria

Per l’Assemblea costituente regionale
“Democratici per Emiliano”
1. LADOGANA Silvana
2. VALENTINO Matteo
3. CONVERSANO Filomena
4. LAPOLLO Antonio
5. NAPPI Michela
6. MAGNOTTA Amedeo Gaetano
7. DI PALMA Saveria
8. GRISORIO Benvenuto
9. PATRUNO Loredana

“Riformisti per Veltroni”
1. LOCONTE Raffaele
2. MONOPOLI Mara
3. SCARANO Vincenzo
4. LA PACE Grazia Michela
5. SFORZA Raffaele Luigi
6. SPECCHIO Rosanna
7. D’APRILE Onofrio Claudio
8. MENNIELLO Angela
9. MENNUNI Gerardo

“Agricoltura e Società per l’innovazione”
1. DE PALMA Luigi
2. VARRASO Elena
3. LEONETTI Leonardo
4. PETRONIO Anna
5. LOMBARDI Michele
6. FERGOLA Maria Rosaria
7. PARADISO Michele
8. IULA Antonietta
9. RUOTOLO Giuseppe


6. MANFREDONIA

Per l’Assemblea costituente nazionale
“Democratici per Veltroni”
1. BORDO Michele
2. CUSMAI Antonella
3. LAMACCHIA Michele
4. CAMPO Maria Grazia
5. BARISCIANO Arcangelo

“Riformisti per Veltroni”
1. ESPOSTO Stefania               
2. TROTTA Giuseppe               
3. D’ANTUONO Angela           
4. DEL VECCHIO Angelo           
5. TOTARO Rita   

“Con Veltroni. Ambiente, Innovazione e lavoro”
1. PALOMBA Elena
2. RENATO Vincenzo
3. ZIPPONE Maria
4. PALUMBO Antonio
5. DARIENZO Rosa

Per l’Assemblea costituente regionale
“Democratici per Emiliano”
1. RICCARDI Angelo
2. PRENCIPE Anna Rita
3. NAPOLETANO Giuseppe
4. NOTARANGELO Anna Rosa
5. PRENCIPE Francesco
6. IZZILLO Rosanna
7. CASTIGLIEGO Luciano
8. TRIGIANI Lucia
9. RICCARDO Leonardo
10. TROTTA Gaetana
11. PANZA Matteo

“Riformisti per Veltroni”
1. DEL VECCHIO Lucia
2. ALBANESE Mario
3. TOTARO Anna
4. BENESTARE Pasquale
5. MANZELLA Alessandra
6. GRILLI Pasquale
7. QUARATO Giuseppa
8. GIARDINO Raffaele
9. TROTTA Libera Raffaella
10. CATAPANO Dario Antonio
11. DE PADOVA Rita

“Agricoltura e società per l’innovazione”
1. DE MICHELE Giacomo Rosario
2. DI LASCIA Rita
3. GATTA Nunzio
4. VANIA Celestina
5. SANTUCCI Leonardo
6. MANGINI Anna
7. SANTORO Leonardo
8. CASAMASSIMA Maria Rosaria
9. FERRANDINO Michele
10. LOZANO Flor Amadia
11. VALLI Arturo


17 settembre 2007


Consiglieri e assessori a favore della lista “Riformisti per Veltroni”

I consiglieri regionali Vito Bonasora (eletto con l’Italia dei Valori), Pino Romano (Ds) e Sergio Povia (Ds), gli assessori regionali Guglielmo Minervini (Margherita), Francesco Saponaro (Ds) e Alberto Tedesco (Socialisti autonomisti), ritratti nelle foto da sinistra a destra, dall’alto in basso, hanno firmato e diffuso la seguente nota, assieme all’avvocato Gianni Di Cagno:
«La lista Riformisti per Veltroni sosterrà in Puglia le candidature di Walter Veltroni a segretario nazionale e di Michele Emiliano a segretario regionale del Partito Democratico. Ad oggi, Riformisti per Veltroni, si presenta come l’unica lista pugliese in cui si ritrovano tutte le culture politiche che concorrono alla costruzione del PD e in cui, dunque, si realizza appieno quella contaminazione tra valori che rappresenta l’essenza stessa del nuovo partito.
Riformisti per Veltroni intende contribuire al processo di costruzione del PD qualificando le proprie liste con la partecipazione di esponenti della citadinanza attiva e delle giovani generazioni, anche al fine di innovare il rapporto tra politica e cittadini e di allargare le modalità di selezione della classe dirigente».


11 settembre 2007


D’Alema candidato in Puglia per Veltroni ed Emiliano

Massimo D’Alema (nella foto) sarà candidato in Puglia, alle primarie del 14 ottobre, nel collegio numero 20 di Bari. «Io sarò candidato per essere un componente dell’assemblea nazionale costituente del Partito Democratico», ha annunciato ieri a margine di una iniziativa della Uil alla Fiera del Levante. «Ho accolto volentieri l'invito che mi è stato rivolto –ha proseguito– anche perché sono stato, sempre e solo, candidato in Puglia. Sostengo la candidatura di Michele Emiliano a segretario del PD in Puglia e di Walter Veltroni a segretario nazionale, mi metto a disposizione»
Sulla questione della guida del nascente Pd pugliese, D’Alema ha aggiunto: «Per chi come me ha legato tutta la sua vita ad una attività di partito, sapere che Michele Emiliano, che è stato un campione della società civile e che come tale ha conquistato il governo della città di Bari, voglia misurarsi con l’impegno di dirigere un partito è una vera soddisfazione». Secondo D’Alema, questa candidatura sta a dimostrare che «la parte migliore della società civile si rende conto che i partiti sono necessari e certamente i partiti saranno migliori se le maggiori personalità si impegneranno a rinnovarli e a costruirli».



1 settembre 2007


Lucera, nasce “Rinnovamento Democratico” per Veltroni ed Emiliano

La testata giornalistica Internet “Luceraweb” dà notizia che il presidente del Consiglio comunale di Lucera, Giuseppe Melillo, i consiglieri comunali Andrea Bernardi e Vincenzo Iannantuoni, gli esponenti dei Democratici di Sinistra Antonio Fusco e Raffaele Lavecchia e quello de L’Italia di Mezzo Giacomo Capobianco hanno dato vita al Comitato “Rinnovamento Democratico” che appoggia le candidature di Walter Veltroni e Dario Franceschini a livello nazionale e di Michele Emiliano a livello regionale.
«Rinnovamento Democratico nasce col fine di avviare, con rinnovata passione, una vera fase di partecipazione diretta del cittadino alla vita democratica del nostro Paese –hanno scritto i promotori– e si prefigge di permettere alle giovani generazioni di essere i veri protagonisti della vita politica, per incidere nelle scelte e nei cambiamenti con idee innovative e per dare risposte concrete ai nuovi bisogni  di una società complessa, dinamica e moderna».


31 agosto 2007


Sinistra Ecologista pugliese farà liste per Walter Veltroni e Michele Emiliano

Sinistra Ecologista pugliese sosterrà nelle primarie del 14 ottobre la lista “Ambiente, Innovazione, Futuro” per Walter Veltroni. Il coordinamento regionale di Sinistra Ecologista, inoltre, ha deciso di promuovere a livello regionale una lista degli ecologisti a sostegno della candidatura di Michele Emiliano a segretario regionale del Partito Democratico. Lo comunica una nota firmata da Mimmo La Bella e Alessandro Gianicolo, anticipando che «d’intesa con altre espressioni dell’ambientalismo pugliese, di singoli e di associazioni interessati, nei prossimi giorni predisporrà una base programmatica per fare della Puglia una regione che intende costruire il proprio futuro sull’innovazione e lo sviluppo sostenibile, sulla quale chiederà l’adesione, l’organizzazione delle liste e la partecipazione al voto per le primarie del PD regionale».
L’invito, rivolto a chi volesse aderire e partecipare alla costituzione dei comitati promotori delle liste in ciascuno dei 34 collegi pugliesi in cui si voterà il 14 ottobre prossimo, è a contattare i seguenti numeri telefonici:
• 339 1889027 Mimmo LA BELLA, componente Consiglio nazionale Sinistra Ecologista;
• 347 8241358 Donato FERRI, responsabile provinciale di Bari;
• 348 0442898 Enzo RIZZI, responsabile provinciale di Foggia;
• 347 6447141 Alessandro GIANICOLO, responsabile provinciale di Brindisi;
• 338 5717620 Giovanni MARSELLA, responsabile provinciale di Lecce;
• 347 6813522 Giuseppe STASOLLA, responsabile provinciale di Taranto


23 agosto 2007


Orazio Ciliberti, voterò Amati o Gaglione per la segreteria del Pd pugliese

«Amati e Gaglione mi sembrano le personalità più vicine alla mia idea di Partito Democratico»: lo ha detto il sindaco di Foggia, Orazio Ciliberti, in un’intervista con Pierluigi Spagnolo uscita stamattina sul “Corriere del Mezzogiorno”, dorso pugliese del “Corriere della Sera”.
Secondo Ciliberti, che è uno dei 39 componenti del Comitato “14 Ottobre” della provincia di Foggia, «va portata fino in fondo, in modo da chiarire ogni aspetto in vista del voto del 14 ottobre», la riflessione che alcuni esponenti dei Democratici di Sinistra hanno aperto manfestando «perplessità sulla candidatura del sindaco di Bari alla leadership del Pd».
«Emiliano dice: io non sarò mai un funzionario di partito. Io rispondo: è proprio questo il vero problema, prosegue Ciliberti che sottolinea anche un’altra contraddizione nella candidatura di Michele Emiliano: «Il sindaco di Bari vuole rappresentare l’anima anti-partito che prova a guidare un partito politico: a me – dice l’esponente della Margherita- sembra incoerenza, una sorta di dissociazione».
L’ultima domanda è sulle intenzioni i voto, rispetto ai tre candidati (Emiliano, Fabiano Amati e Antonio Gaglione, scesi in lizza fino a oggi, a venti giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle candidature alla segreteria regionale. Ciliberti voterebbe per l’attuale coordinatore regionale della Margherita o per il sottosegretario alla Sanità: «Si tratta di due persone che stimo. Anche perché ritengo che siano molto vicini alla mia idea di Partito democratico».


15 agosto 2007


Botta e risposta tra Emiliano e Amati

«Comprendo perplessità e amarezza per l’improvvisa accelerazione che mi ha costretto a rompere ogni indugio, ma ti chiedo di riflettere sulla necessità di presentare il nascente partito più unito che mai». Così il candidato alla segreteria del Partito Democratico pugliese, Michele Emiliano, in una lettera al segretario regionale della Margherita, Fabiano Amati, anch’egli intenzionato a candidarsi. Emiliano si dice rammaricato per il fatto di non avere Amati a suo sostegno. A stretto giro di posta, la replica.
«Caro Michele, grazie per la lettera, ma non mi pare che tu abbia risposto alle tante domande che ti ho posto o che ti hanno posto a mezzo stampa tanti amici negli ultimi giorni –scrive Amati-. Sai bene che la mia iniziativa non è centrata su un improbabile contrasto personale ma sull’idea di PD che ancor oggi ci divide. E bada che ti divide anche da tanti amici che in pubblico ti sostengono e che in privato menano giusti fendenti. Le tue dichiarazioni descrivono un partito fondato su un leader, che a sua volta trae forza da altri leader, dimenticando la massa di Cittadini ed eletti (Parlamentari, Sindaci, Consiglieri regionali, provinciali, comunali e circoscrizionali) che vogliono giustamente dire la propria».
Più avanti, senza risparmiare critiche aspre a Emiliano sull’atteggiamento avuto nei confronti dei partiti e dei militanti dei partiti, Amato aggiunge: «Tu mi chiedi di restare con te, io ti esorto a restare con noi. La differenza non è di poco conto perché è l’approccio che svela il pronostico sul futuro. Allo stato la mia proposta contiene l’invito a realizzare il noi, la tua il me. Io penso che non si possano superare odi, rancori ed invidie, attivando altri odi, altri rancori e altre invidie, allontanando chiunque la pensi diversamente.
Il PD pugliese è un nuovo partito se ingloba tutti. Se sarà in grado di far sentire a casa propria tanti Cittadini, compresi Emiliano, Divella, Florido, Pellegrino, Stallone, Errico e tante personalità che guidano con entusiasmo diverse istituzioni locali». E ancora: «Il PD ha il compito di dare stabilità e forza all’ottimo governo di Nichi Vendola e rifiuta ogni occupazione sulla redistribuzione dei posti in giunta, preferendo la produzione d’impegno sulle proposte per migliorare la Puglia. Caro Michele, pensi di aver risposto a queste osservazioni o a queste domande? A prescindere da chi si candida, hai voglia di prendere il “toro per le corna” e parlarne?».

sfoglia     settembre       
 
rubriche
DOCUMENTI
SEGNALAZIONI
DALLE 64 CITTA'
COMITATO "14 OTTOBRE" DELLA PROVINCIA DI FOGGIA
NOTIZIE
PARLAMENTI
I CANDIDATI NEI 6 COLLEGI FOGGIANI

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
PICCOLO VADEMECUM
Ulivo - Verso il Partito Democratico
Democratici di Sinistra
La Margherita
La Margherita di Puglia
Democratici di Sinistra di Puglia
Democratici di Sinistra di Foggia
Walter Veltroni
Rosy Bindi
Enrico Letta
Mario Adinolfi
PierGiorgio Gawronski
Sinistra Ecologista
Libertà e Giustizia
Cittadini per l'Ulivo
Associazione per il Partito Democratico
Il sito delle primarie
Ecologisti per l'Ulivo
Italia di Mezzo
Alleanza dei Riformisti
Progetto Sardegna
Partito Democratico Meridionale
Le Democratiche
Centro Formazione Politica
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom